Azienda

Zucchetto Noleggi e Circo di Francia, un’azienda moderna, strutturata, dinamica specializzata in allestimenti e noleggio di strutture per spettacoli e manifestazioni.
L’azienda lavora su tutto il territorio nazionale ed è leader nel settore dello spettacolo per la qualità dei servizi e dei materiali offerti.

Molti sono gli spettacoli e le manifestazioni che già si avvalgono dei loro servizi. Hanno lavorato nei tour di cantanti del calibro di Morandi, Biagio Antonacci, Claudio Baglioni. Hanno lavorato nei teatri e nelle piazze per attori quali Paolo Rossi, Aldo Giovanni e Giacomo. Hanno fornito strutture e servizi per Zelig Circus.

La storia

Il Circo di Francia, un’attuale realta’ Circense, nasce nel lontano 1935 dall’incontro tra Zucchetto Roberto Giuseppe, impiegato di Ventimiglia che, avvicinatosi quale spettatore all’Arena Rossi, si innamoro’ della giovane Gilda Rossi, figlia d’arte, valente acrobata.
Il fascino del Circo e l’amore per Gilda trasformarono Roberto da impiegato a Circense.
Inizio’ una vita dura come solo quella del Circo sa essere, ma la tenacia, dote principale di Roberto e Gilda, fecero si’ che l’attivita’ crescesse.
Dalla loro unione nacquero due figli, Franca (1937) e Aldo Dino (1939) i quali iniziano presto a prendere parte agli spettacoli, Franca come contorsionista, acrobata agli anelli e agli staffoni, Aldo Dino come verticalista, saltatore, clown e musicista; insieme diedero anche vita ad un numero comico. Franca, dopo il matrimonio con Sandro Ceretti, un “fermo”, lascio’ il mondo del Circo dedicandosi alla ristorazione.

Aldo Dino, giovanissimo, dovette affrontare il peso della gestione della piccola azienda famigliare da solo poiche’ il padre era rimasto paralizzato e, nel 1960, da Arena Dino, trasformo’ l’azienda in Circo: il Circo di Francia.

Dal matrimonio di Dino con Adele Brogli nacquero Nadia, Susy, Angela e Roberto, tutti impegnati sin da piccoli nello spettacolo: Nadia acrobata alla corda, al trapezio e addestratrice di cagnolini, Susy e Angela al Trapezio Washington e Roberto con un numero misto di animali esotici, alta scuola di equitazione e, in compagnia dell’amico Tiziano Marno, ad un ottimo numero di mano a mano. Dino, dopo un periodo di gestione con i cugini “Fratelli Rossi”, clown musicali, inizio’ a gestire il Circo in societa’ con Oscar Togni e ritorno’ alla tradizionale insegna “Circo di Francia”, ma da imprenditore accorto, diede vita nel 1982, in contemporanea al Circo, all’attivita’ di noleggio strutture per feste ed intrattenimenti.

Dopo qualche anno, pero’, gravi problemi di salute convincono Dino a passare il testimone a suo figlio Roberto. L’azienda Circo di Francia si espande, il noleggio di strutture per manifestazioni raggiunge i vertici per qualita’, servizi e professionalita’; molte sono le manifestazioni a carattere nazionale che si avvalgono della collaborazione di questa Azienda, i Tour di cantanti come Moranti, Biagio Antonacci, Claudio Baglioni, attori quali Paolo Rossi, Aldo Giovanni e Giacomo ed il non meno importante “Zelig Circus”, solo per citarne alcuni.